Il prezzo dell’energia viene fissato ed aggiornato trimestralmente dall’Autorità dell’energia e vale poco più della metà del costo complessivo della nostra bolletta.
A settembre 2018 si è registrato un aumento superiore all’8% rispetto al trimestre precedente; se si volge lo sguardo un po’ indietro ci si accorge che l’aumento dal 2016 è quasi del 20%. Anche per il Gas l’aumento in questi ultimi due anni supera il 15%.
Di fronte ad un andamento di costante crescita, CAF ACLI ha rinnovato la propria convenzione con EUROPE ENERGY ponendo prima di tutto l’attenzione sulla possibilità di definire un prezzo finale che rimanesse invariato per 24 mesi, in modo da mettere al riparo da futuri incrementi.
L’offerta garantisce uno sconto del 5% garantito per un lungo periodo. Il cliente ha quindi la possibilità di incrementare il risparmio a fronte dell’aumento del prezzo dell’energia: prima sottoscrive un nuovo contratto, maggiori sono le possibilità di risparmio nel tempo.
Il progetto CAF ACLI ENERGIA nasce nella fase di passaggio dal “mercato tutelato” al “mercato libero” per GAS e ENERGIA ELETTRICA. Il passaggio è obbligatoriamente previsto dalla normativa europea e deve concludersi entro luglio 2019. Il “servizio a maggior tutela” (mercato tutelato) è il servizio che abbiamo sempre conosciuto con tariffe regolate dall’autorità dell’energia. La normativa prevede l’obbligo di passaggio al mercato in regime di libera concorrenza fra tutti gli operatori del settore.

Presso tutti i nostri sportelli provinciali è ora possibile stipulare contratti energia&gas con le seguenti caratteristiche:

  • prezzo bloccato per 24 mesi
  • fascia monoraria uguale per tutte le 24 ore
  • utilizzo di energia green con un risparmio del 5% sulla Componente di materia prima Luce e Gas rispetto ai valori del Mercato Tutelato
  • nessun costo di attivazione/recesso né deposito cauzionale per l’addebito c/c
  • accesso web gratuito e possibilità di fattura elettronica